Scheda del Golosastro
GoloTrust: 9
Nuova Forchetta
Nickname: EGO
Età: 37-45
Residenza: Ceriale
Sesso: Maschio
Home Page: N.D


Il Mandarino
EGO ha scritto il 16 July 2009 alle ore 12:50
Amando la cucina cinese di qualita', non sono molti i posti dove poter andare ad assaporare le varie specialita'. Uno di questi locali è sicuramente il mandarino ad Alassio,dove la qualita' dei cibi è superiore alla media dei numerosi ristoranti asiatici.Ci sono anche dei difetti da vedere,uno di questi è sopratutto la troppa velocita' nel servire le pietanze... non hai ancora finito l'antipasto che gia' ti arriva il primo,o come è successo a me' ,che ti arrivi il primo "prima" dell'antipasto....,ma questo e' classico di quasi tutti i locali cinesi. Comunque si mangia bene ed è raccomandabile per chi vuole assaporare cibi orientali,anche con l'aggiunta di piatti giapponesi come il sushi e sashimi. Gentilissimi i gestori e prezzi non cari,di sicuro un punto di riferimento.
 
U Recantu
EGO ha scritto il 09 July 2009 alle ore 13:16
Dopo una bella passeggiata nel budello di Alassio e visto che l'ora di cena si avvicinava,io e la mia compagna decidiamo di fermarsi a cenare in uno dei tanti ristoranti che si affacciano sulla spiaggia. Inutile dire che senza la prenotazione è risultato difficile trovare posto,comunque alla fine e dopo una bella attesa,ci accomodiamo. Sono rimasto sorpreso dalla qualita' e dalla gentilezza,cosa rara,in un periodo di vacanza di massa. Antipasto :polipo con patate alla ligure,tagliolini ai frutti di mare e un buon vermentino di bastia d'albenga. Prezzo nella norma,considerato il posto (68 euro in due).Senz'altro da rivisitare,magari in bassa stagione,anche in virtu' della impossibilita' di trovare parcheggio..
 
Roma
EGO ha scritto il 22 May 2009 alle ore 12:48
Dopo il cambio di gestione che è stato fatto da pochi mesi,ho voluto riprovare la cucina di cui mantenevo un buon ricordo,ma aime' purtroppo,cambiando anche il cuoco,sono rimasto molto deluso.Antipasti che sembravano quelli in arbanella dei discount,primi stracotti con sughi troppo speziati e un fritto misto immangiabile da quanto l'impanatura era molla e straunta..... Visto l'andamento i dolci mi sono rifiutato di mangiarli.Peccato,magari ho sbagiato serata,ma non ci tornero'..
 
Il cappello di Guguzza
EGO ha scritto il 14 May 2009 alle ore 22:19
Abbiamo provato questo locale la scorsa settimana e ne siamo rimasti molto soddisfatti. La location è gia' stata descritta da mattomatteo,quindi per una serata romantica come è stata per me'(anniversario di fidanzamento),è stata una scelta giusta. Ma ora veniamo alle portate: come piatti d'entrata io ho preso delle tagliatelle di seppie scottate con verdure di stagione in pinzimonio e salsa salmoriglio,mentre la mia consorte la Focaccina di “Guguzza” ai formaggi dolci e mostardella (mi sta' venendo ancora adesso l'acquolina a pensarci). Abbiamo poi proseguito con Cappellacci ripieni con stufato di manzo al sentore di “Bacilò” ponentino,Polpo al vapore con misticanza mediterranea e salsa verde e una tagliata di tonno spettacolare (mai mangiata cosi buona).Gia' sazi abbiamo rinunciato al dolce ma l'aspetto era buono.Inaffiato il palato con una bottiglia di Vermentino di Albenga e un grappino alla fine ,il prezzo è stato di 100 euro. Mai speso cosi' volentieri dei soldi per mangiare bene.Di sicuro Il cappello di guguzza rientra tra i miei 5 ristoranti preferiti. Consigliato.
 
Il perchè
EGO ha scritto il 03 November 2008 alle ore 22:43
Ottima Osteria, esternamente tutta in pietra,internamente ambiente caldo e accogliente,forse grazie al camino che ben si presta a belle cene romantiche di inizio inverno. La cucina ha forti richiami della cucina Lunigiana con molte proposte di cucina toscana,innoltre la carne arriva tutta dalla Toscana e precisamente dalle maccellerie di cecchini. Ci siamo recati io e mia moglie e non posso che parlarne bene; Antipasti : Io, Tonno del chianti con fagioli,patate,cipolle e olive (il tonno,non é il tonno che intendiamo,ma un tipo di carne cotta e fatta macerare nel vino) Mia moglie invece ha preso un' Arista in porchetta su misticanzadi insalata,patate al timo e vero aceto invecchiato di modena. Primi:Raviolini alle erbette con burro chiarificato al tartufo mantecati al castelmagno Secondi: io ho optato per un "sushi " del chianti ,un piatto veramente da provare per gli amanti della carne cruda e mia moglie una Tagliata di scottona con rucola selvatica.Purtroppo dopo tale abbuffata non c'era piu' spazio per il dolce,ma sembravano molto invitanti.Buona disponibilita' dei Vini,proposti suddivisi per regione.Purtroppo quella sera avevano finito il chianti...Prezzo giusto ,secondo mè, per l'alta qualita' offertami (85 euro in due). Unica nota negativa...... l'acqua . Non portano bottiglie ma caraffe d'acqua del rubinetto purificata ,anche in versione gassata e a mè non piace proprio. Tiolari sempre gentilissimi e disponibili. Consigliatissimo,ci ritornero volentieri
 
Mostra tutti